La storia del teleriscaldamento

La nostra storia: nascita del teleriscaldamento Monguelfo-Villabassa

Dalla visione al progetto

Le pietre miliari nella storia della centrale di teleriscaldamento
La storia del teleriscaldamento inizia nel 2000. Più o meno nello stesso periodo sia l’amministrazione di Villabassa (guidata dal sindaco Johann Passler), sia gli amministratori della centrale elettrica di Monguelfo (con il presidente Franz Mairhofer) cominciano a valutare la costruzione di una futura centrale di teleriscaldamento. Inizialmente si pensava alla realizzazione di due centrali indipendenti, una a Villabassa e l'altra a Monguelfo. Prima di affrontare concretamente il progetto, una della parti decide di commissionare uno studio approfondito, dal quale emerge che un’UNICA centrale di teleriscaldamento sarebbe stata la soluzione più vantaggiosa per ambedue i comuni. E così sarebbe stato ...

Le pietre miliari nella storia della centrale di teleriscaldamentoLa realizzazioneInstallata anche la fibra ottica

Breve sintesi delle tappe più importanti:

  • 7 febbraio 2001: i 13 soci fondatori (Johann Passler, Michael Burger, Max Brunner, Michael Bacher, Robert Kargruber, Franz Mairhofer, Georg Sonnerer Leopold Troger, Josef Durnwalder, Peter Edler, Egon Obersteiner, Robert Burger ed Emmerich Karbacher) costituiscono la “Cooperativa Teleriscaldamento Monguelfo/Villabassa", con sede a Monguelfo.
  • La realizzazione prevede tre fasi di sviluppo: approvvigionamento dei centri di Villabassa e Monguelfo con l’energia prodotta dal teleriscaldamento, approvvigionamento della periferia orientale di Villabassa e di tutte le altre zone periferiche dei due comuni, infine, come ultimo step, approvvigionamento della frazione Tesido.
  • Aprile 2001: inizio della progettazione
  • Maggio/giugno 2001: inizio della costruzione della rete di tubi
  • 21 agosto 2001: rilascio della licenza edilizia
  • 28 settembre 2001: inizio dei lavori di costruzione e posa della prima pietra per la sala caldaie
  • Settembre 2001: inizio della costruzione della sala caldaie
  • Gennaio 2002: messa in funzione della centrale di teleriscaldamento
  • Fine febbraio 2002: prima erogazione di calore
  • Marzo 2002: prima distribuzione di teleriscaldamento ai due comuni
  • Potenza installata 2002: 11.000 kW
    Potenza installata 2012: 20.000 kW
    - Ampliamento dell’impianto con una turbina ORC (messa in funzione: 12 dicembre 2012)
    - È garantita la capacità per poter allacciare nuove utenze (frazione Tesido)
  • Insieme alla posa dei tubi per il teleriscaldamento è stata installata anche la fibra ottica.
  • 31 dicembre 2013: la cooperativa conta nel frattempo già 616 membri (nel 2001: 13 membri) e fino a quel momento sono stati sottoscritti 690 contratti di fornitura di energia per il riscaldamento per una potenza di 22.956 kW (inizialmente previsti: 11.000 kW).
  • 15 ottobre 2014: prima fornitura di teleriscaldamento all’asilo, alla sede delle associazioni e alla scuola di Tesido.
  • Giugno 2015: ultimazione di tutti i lavori di costruzione riguardanti la posa delle tubature per il teleriscaldamento e della rete di fibra ottica nella frazione di Tesido.
Teleriscaldamento

Teleriscaldamento

di più
Val Pusteria, la valle verde

Val Pusteria, la valle verde

di più
Dati & fatti

Dati & fatti

di più